Blog: http://.ilcannocchiale.it

Censuriamo il TG1 - Io sto con Marco Travaglio

 Inutile dire del vergognoso affronto del TG1 a Marco Travaglio; lo stesso TG che solitamente ignora le “notizie” senza mai uscire dalla scaletta preparata dal padrone … ma come si fa a dormire la notte? Ma come si può imbrogliare in questo modo la gente? Di tutto ciò che Marco Travaglio ha fatto di buono per l’informazione non è mai stata proferita parola, troppo facile dire che è stato condannato senza raccontare i fatti e soprattutto limitandosi nel dire che ha diffamato l’illustre On. Previti!

Ma per chi ci avete preso? Basta fare una ricerca e risalire alla scheda di entrambi i personaggi che messi a confronto si potrebbero paragonare (lasciatemi passare il termine) alla merda (Previti) e alla cioccolata (Travaglio); ciò che ci interessa sapere è chi sono realmente questi personaggi.


Marco Travaglio è un grande giornalista e scrittore italiano.
 I suoi procedimenti legali riguardano sempre il suo modo di raccontare le cronache giudiziarie senza omettere nulla attenendosi semplicemente ai fatti e questo può essere definito diffamatorio dalla classe politica … è chiaro perché questi reati sono commessi da loro!!! Il suo è un CV di tutto rispetto ma non intendo riportarlo in questo contesto, primo perché è facilmente reperibile e secondo perché ciò che più ci interessa è capire quali reati abbiamo commesso i due personaggi in questione … Marco Travaglio ha commesso un solo ed unico reato … svolgere il mestiere di giornalista “vero” documentandoci del male operante nella casta. La stima e il rispetto che si è guadagnato infastidisce soprattutto molti suoi “colleghi” (tra virgolette perché sono finti come le marionette … da soli non funzionano) e naturalmente gli accusati di reati commessi prima, durante e dopo la propria funzione!!!

Cesare Previti - è un avvocato e politico italiano.

Nel 1973 si è reso subito noto per l'affare "Villa S. Martino" ad Arcore (quella famosa). Annamaria Casati Stampa di Soncino,  ereditiera minorenne rimasta orfana di entrambi i genitori, ha come pro-tutore l’avv. Previti, che riesce a fare acquistare al suo amico Silvio Berlusconi la villa S. Martino per una cifra di 500 milioni, una somma irrisoria rispetto al reale valore (forse meno di un terzo del valore di mercato). Oltretutto la villa non viene nemmeno pagata in contanti ma con azioni di alcune società immobiliari non quotate in borsa, cosicché quando la marchesina si trasferisce in Brasile non riesce a monetizzare i titoli, ed è costretta a rivenderli a metà prezzo agli stessi Previti e Berlusconi.

Segue la sua brillante carriera che lo vede coinvolto in una serie di processi per corruzione e calunnia:

Ma insomma, Marco Travaglio chi avrebbe DIFFAMATO??? Non ho capito!!! Il TG1 è solo la brutta copia della brutta copia di un telegiornale che potrebbe essere la voce del popolo italiano … visto che paghiamo il canone!!! Per quanto riguarda l’appartenenti alla bassa categoria del giornalismo su carta che dichiara che Marco Travaglio sia salvo per l’indulto … nemmeno voglio rispondere, anzi posso solo dire che le mèches gli hanno dato alla testa!!!

Guarda il video di Roberto Corradi

Pubblicato il 16/10/2008 alle 12.3 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web